In offerta!

Cusumano Moscato dello Zucco (Astuccio)

33,90

Sicilia I.G.T. (Moscato Bianco) le cui origini di questo Moscato risalgono all’800 quando Henri d’Orléans, Duca d’Armale, lo produceva nei terreni tra Partinico e Terrasini. Già in quell’epoca questo Moscato era considerato tra i migliori in Italia e diffuso in tutta Europa, poi scomparve. Negli ultimi anni, la famiglia Cusumano ne ha recuperati alcuni cloni attraverso i quali realizza questo meraviglioso vino dolce, seguendo una scrupolosa lavorazione. Le uve vengono vendemmiate a mano e i grappoli accuratamente selezionati per poi essere trasferiti in cassette forate, da 3 kg ciascuna, dove subiscono l’appassimento. La pressatura è molto soffice, per non intaccare il varietale e preservarne gli aromi, fino alla fermentazione in caratelli di rovere.

Colore giallo ambra con venature aranciate, ha naso espressivo di frutta candita, albicocca e uvetta sultanina, accenni di miele millefiori e sfumature iodate a fare da sfondo, insieme a ricordi vegetali di alloro. Sorso estremamente piacevole e gentile, mostra una chiara dolcezza ben equilibrata dal lungo finale sapido che accompagna una lunghissima scia salina nella quale ritornano, copiose, la scorza d’agrume e i fiori d’arancio.

Gradazione alcolica 13°

Temperatura di servizio 12°- 14°

Abbinamenti: con la pasticceria, specialmente quella a base di ricotta, è ottimo anche per accompagnare un formaggio caprino semi-stagionato.

Annata 2013

Cl.50

Etichetta, annata, gradazione alcolica possono variare.

Esaurito

Categorie: , Tag: ,